CONVEGNO “PROFESSIONE FRANCHISING”: COMPETENZE E PROPOSTE CONVINCENTI

CONVEGNO “PROFESSIONE FRANCHISING”: COMPETENZE E PROPOSTE CONVINCENTI

Un grande successo per l’evento “Professione franchising: competenze e proposte per un futuro di qualità del settore” svoltosi il 30 settembre a Rivoli (TO) presso l’Hotel Tulip Inn. Un evento ideato da IREF Italia ed organizzato dalla stessa IREF Italia in stretta collaborazione con l’Associazione Nazionale Commercialisti con il determinante contributo operativo di AZ Franchising, Bureau Veritas ed il Centro Europeo di Arbitrato e Mediazione e patrocinato del Ministero dello Sviluppo Economico.

L’evento ha visto lo svolgimento di tre tavole rotonde alle quali hanno partecipato il mondo imprenditoriale, professionale, politico ed istituzionale, con illustri e qualificati relatori che si sono confrontati su argomenti di aggiornamento professionale e su tre proposte a favore del settore del franchising e di tutte le altre forme di commercio organizzato a rete.Il successo dell’iniziativa, oltre ad essere stato ampiamente espresso dai partecipanti che hanno particolarmente apprezzato modalità, tipologia e contenuto degli interventi altamente professionali su argomenti di grande attualità e utilità, ha trovato e sta trovando ulteriore conferma con le iniziative che ne stanno conseguendo.

Dott.F.Pasquali, Dott.Rag.M.Chuche e Dott.C.Reale
Dott.F.Pasquali, Dott.Rag.M.Cuchel e Dott.C.Reale

In merito alle proposte esposte ed analizzate nel corso dell’evento, assume particolare importanza la dichiarazione della Sen.Fissore che, impossibilitata alla già prevista partecipazione a causa della recente crisi di Governo, si è così espressa a IREF Italia e all’ANC:

Vorrei sottolineare che ho approfondito l’inchiesta di AZ Franchising e le richieste al Governo che ne sono scaturite, documentandomi direttamente presso la Camera di Commercio di Torino e Invitalia, ed in questo modo ho avuto modo di prendere atto di persona del peso economico e sociale che il settore del franchising occupa in Italia (823 miliardi di fatturato e ben 149 nuovi franchisor con oltre 52 mila franchisee solo nell’anno 2012).

Avv.M.Rubino Sammartano, Dr.M.Kahn e Dott.Rag.M.Comparini
Avv.M.Rubino Sammartano, Dr.M.Kahn e Dott.Rag.M.Comparini

Di conseguenza, pur non avendo la possibilità di essere presente alla Tavola Rotonda, sarei molto lieta di incontrarVi sia per discutere delle problematiche da Voi evidenziate sia per portarle all’attenzione del Parlamento, attraverso le commissioni di cui sono membro, e del Governo“.

Alla soddisfazione naturalmente espressa da IREF Italia e ANC, particolarmente attive per il raggiungimento di tale scopo, si sono aggiunti i ringraziamenti da parte di AZ Franchising, soggetto promotore delle proposte alle quali IREF Italia ha aderito dopo poche ore dall’annuncio e alle quali anche l’ANC ha formulato la propria adesione.

Inoltre, l’ANC, su espresso invito di IREF Italia, ha anche ufficialmente dichiarato, nel corso dell’evento, la più ampia disponibilità ad assumere (in attuazione di una delle 10 proposte) una parte attiva diretta o partecipativa in un eventuale Comitato di Controllo super partes che monitori le fasi delle istruttorie di finanziamenti pubblici erogati al settore del franchising e che segua gli sviluppi successivi dei soggetti finanziati.

Dott.F.Pasquali, Avv.P.Cassinis, Dott.Bonati e Dott.Rag.M.Cuchel
Dott.F.Pasquali, Avv.P.Cassinis, Dott.R.Bonati e Dott.Rag.M.Cuchel

Di non meno importanza gli apprezzamenti giunti e manifestati dal rappresentante dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, Avv.Paolo Cassinis, che ha particolarmente gradito, anche per nome del Presidente della stessa autorità,  l’iniziativa di IREF Italia e di ANC. Una iniziativa che ha determinato un positivo, utile e fattivo dialogo tra l’autorevole istituzione e le due associazioni aprendo, così, per la prima volta in Italia, un importante canale di comunicazione ed una futura collaborazione senza dubbio utili al settore.

Stessi livelli di gradimento ed apprezzamento per le altre due proposte presentate ed analizzate nel corso dell’evento.

L’iniziativa per la “certificazione delle reti” introdotta in Italia dal leader mondiale della certificazione Bureau Veritas e da IREF Italia, sulla base dell’analoga esperienza francese, oltre ad aver destato attenzione e gradimento già da prima dello svolgimento dell’evento, sta raccogliendo importanti e qualificate manifestazioni di interesse da parte di molti operatori del commercio a rete, in particolare del franchising.

Avv.E.Bella, Dr.M.Kahn, Avv.M.Siviero e Dott.Rag.M.Comparini
Avv.E.Bella, Dr.M.Kahn, Avv.M.Siviero e Dott.Rag.M.Comparini

Infine, di straordinaria utilità, anche perché tema legato alla problematica situazione della giustizia ordinaria italiana che riscontra tempi di risoluzione delle controversie non conciliabili con i tempi necessari alle imprese, è stata ritenuta la costituzione, di una “Sezione Franchising” su iniziativa di IREF Italia e del Centro Europeo di Arbitrato e Mediazione. L’autorevolezza del Centro Europeo di Arbitrato e Mediazione, organizzazione nata nel 1959 con sede a Strasburgo e con delegazioni in tutta Europa e in alcuni paesi del bacino del Mediterraneo, in abbinamento ad una sezione formata da Arbitri e Conciliatori professionisti delle aree giuridico-economiche altamente specializzati in materia di franchising, non può e non potrà che costituire un ennesimo ed utile contributo al settore giunto dall’attivismo di IREF Italia.

 Al termine dell’evento, il Presidente Nazionale di IREF Italia, nel corso di un colloquio tra i Partners dell’evento ha dichiarato che “IREF Italia è orgogliosa di aver ideato e reso attuabile un evento il cui successo in termini di contenuto è facilmente riscontrabile e questo è stato possibile solo attraverso una grande collaborazione dei Partners scelti e della professionalità di ogni rappresentante. Per questo, ringrazio tutti coloro che hanno

Dr.A.Tscherning, Dr.M.Kahn, Dott.ssa C.Strasserra e Dott.Rag.M.Comparini
Dr.A.Tscherning, Dr.M.Kahn, Dott.ssa C.Strasserra e Dott.Rag.M.Comparini

operato e collaborato in tal senso, ma vorrei porre in evidenza che quella di oggi è la concreta attuazione di come IREF Italia intende effettivamente raggiungere i suoi scopi associativi e fornire contributi al settore del commercio a rete, in particolare al franchising, istituto più sviluppato in Italia, a beneficio di tutti i singoli operatori del settore. Si tratta di un approccio collaborativo e aperto a Partners di alto livello e di qualificata professionalità ed esperienza, fuori da logiche personalistiche e dentro logiche aggregative con l’obiettivo di essere collettivamente un importante strumento per lo sviluppo, la crescita e la valorizzazione del settore e, di conseguenza, delle reti. IREF Italia ha un ben chiaro punto fermo: tra le varie funzioni, ruoli e definizioni che è possibile attribuire alle associazioni di categoria, IREF Italia ritiene che quella di «favorire il contatto diretto tra gli associati fornendo loro la possibilità di confrontarsi partecipando in maniera significativa alla predisposizione di servizi sempre più rispondenti alle reali necessità del settore di appartenenza», sia la più importante e attualmente anche rara. Spesso alle associazioni si chiede “tutela”, ma frequentemente si confonde la “tutela personale e soggettiva” con la “tutela del settore e collettiva” senza riflettere che la prima la si ottiene passando esclusivamente dalla seconda e, soprattutto, passando dal

Dott.F.Pasquali, Rag.A.Giannoni, Dott.C.Reale e Dott.R.Bonati
Dott.F.Pasquali, Rag.A.Giannoni, Dott.C.Reale e Dott.R.Bonati

dare al mercato di riferimento non una semplice “immagine”, magari anche “patinata”, ma una vera e propria “reputazione” positiva, professionale e di serietà costruita con altrettanta professionalità attraverso iniziative concrete, tangibili e di effettiva utilità che esprimano coerenza rispetto a tale reputazione e che consentano di isolare e rendere facilmente riconoscibili chi di tale reputazione non può e non deve essere degno in quanto dannoso all’intero settore”.

Nell’articolo di AZ Franchising una sintesi degli interventi dei relatori.

Per ricevere informazioni scrivere a info@iref-italia.it.

Download reportage AZ Franchising.

Videopresentazione dell’evento – reportage dell’evento

Al termine dell’evento a tutti i relatori è stato consegnato un attestato di riconoscimento per il loro prezioso contributo per la buona riuscita del momento formativo e per il loro prezioso apporto scientifico e tecnico con il quale è stato possibile arricchire di professionalità l’evento .

M.Comparini - F.Pasquali
M.Comparini – F.Pasquali
M.Comparini - C.Strasserra
M.Comparini – C.Strasserra
M.Comparini - M.Kahn
M.Comparini – M.Kahn
M.Comparini - A.Tscherning
M.Comparini – A.Tscherning
M.Comparini - A.Giannoni
M.Comparini – A.Giannoni
M.Comparini - C.Reale
M.Comparini – C.Reale
M.Comparini - R.Bonati
M.Comparini – R.Bonati
M.Comparini - M.Rubino Sammartano
M.Comparini – M.Rubino Sammartano
M.Comparini - M.Cuchel
M.Comparini – M.Cuchel
M.Comparini - E.Bella
M.Comparini – E.Bella
M.Comparini - M.Siviero
M.Comparini – M.Siviero
div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(http://www.iref-italia.it/wp-content/uploads/revslider/home/glass-building-e1493365487226.jpg);background-color: transparent;background-size: cover;background-position: top center;background-attachment: scroll;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 280px;}