IREF ITALIA & FRANCHISING NORD 2015: PROFESSIONALITA’ E QUALITA’

IREF ITALIA & FRANCHISING NORD 2015: PROFESSIONALITA’ E QUALITA’

Una partnership concretizzata in iniziative di successo e qualità. E il 44% degli espositori hanno già confermato la loro presenza per l’edizione 2016

Già dal debutto pre-apertura si è respirata un’ “aria diversa e innovativa” tra i locali adibiti allo svolgimento di Franchising Nord 2015 (guarda il video). La novità dell’evento ideato da IREF Italia dal titolo ben chiaro Business Cocktail Meeting appositamente studiato per essere dedicato ai franchisors espositori, con possibilità di partecipazione anche da parte del pubblico esterno, aveva già ricevuto apprezzamento prima del suo svolgimento, non solo da QUiCKFairs, ma proprio dagli espositori avendolo considerato un importante “benefit dedicato” e tale apprezzamento è stato poi certificato dal buonissimo risultato ottenuto con il grande interesse e con il palese gradimento da parte dei partecipanti.

Nuova immagine (2)Ma la collaborazione avviata tra IREF Italia e QUiCKFairs per Franchising Nord 2015 ha continuato a risultare apprezzata anche nel corso dei due giorni ufficiali di svolgimento del salone che ha visto anche la presenza di Associati non espositori che hanno, così, colto l’occasione di dare attuazione agli obiettivi aggregativi che IREF Italia si pone da sempre per rendere l’Associazione un luogo effettivamente partecipativo e conviviale direttamente vissuto dai propri Associati.

Particolarmente gradita la partecipazione della delegazione francese di Federation IREF, invitata da IREF Italia e ospitata in modo eccellente da QUiCKFairs. Un interscambio utile per gli espositori e che certamente rafforzerà la partnership tra il comparto associativo rappresentato da IREF (Francia, Italia e altre nazioni) e l’organizzazione di Franchising Nord.

Dopo gli apprezzamenti sul Business Cocktail Meeting, una valutazione positiva, in termini di qualità e professionalità espresse, è giunta anche dai due interventi svolti nel corso delle conferenze programmate per la giornata di sabato (“Analisi economica e finanziaria per una adesione ad una rete”, a cura di Mirco Comparini, e “Quando decido di diversificare, cosa accade alla mia organizzazione?”, a cura di Alessandro Giannoni) e che hanno contribuito a certificare:

  • la costante ricerca di temi che non sono solo rivolti a soddisfare gli interessi collettivi a beneficio dell’intero comparto, ma esprimono e mettono anche a disposizione concreti e pratici strumenti degli intervenuti;
  • la qualità dei contenuti che la professionalità degli Associati IREF Italia esprimono, ormai da anni, in tali contesti.

Il 2016 è già work in progress.

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(http://www.iref-italia.it/wp-content/uploads/revslider/home/glass-building-e1493365487226.jpg);background-color: transparent;background-size: cover;background-position: top center;background-attachment: scroll;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 280px;}