Nell’anno 2014 IREF Italia ha assegnato due importanti “Riconoscimenti Speciali” ed una “Onorificenza”:

Il Presidente di IREF Italia, Mirco Comparini, il rappresentante della famiglia fondatrice di Antica Focacceria S.Francesco - dal 1834 (Gruppo La Feltrinelli), Fabio Conticello e il rappresentante di La Feltrinelli, Claudio Baitelli
Il Presidente di IREF Italia, Mirco Comparini, il rappresentante della famiglia fondatrice di Antica Focacceria S.Francesco – dal 1834 (Gruppo La Feltrinelli), Fabio Conticello e il rappresentante di La Feltrinelli, Claudio Baitelli

Un “Riconoscimento Speciale” alla catena di ristorazione “Antica Focacceria San Francesco – dal 1834” (Gruppo La Feltrinelli), rappresentata dal discendente dei fondatori, Dott.Conticello Fabio e dal Dott.Claudio Baitelli (La Feltrinelli),per la storica e costante dedizione, determinazione e impegno rivolte al trasmettere fattivamente e concretamente alto senso civico e preziosa “coscienza imprenditoriale” in un percorso d’impresa strettamente legato alla trasparenza e alla correttezza, nonché, alla dignità ed al rispetto del proprio territorio e delle proprie origini, attività concretizzate con:
– l’essere stata una delle prime aziende ad aver aderito al progetto “Pago chi non paga”, la campagna di consumo critico di “Addiopizzo” volta a sensibilizzare il consumatore verso la scelta di esercenti e attività che non cedono alla pressione dei ricatti, ma sostengono un mercato trasparente e giusto;
– essere stata fondatrice dell’associazione antiracket “Libero Futuro”;
– aver sostenuto e sostenere il riutilizzo socialmente utile dei terreni confiscati alle mafie acquistando molte materie prime dalle cooperative di “Libera terra”, che fanno dei beni confiscati in tutta Italia una risorsa per lo sviluppo dell’intero circuito socio-economico, attraverso il coinvolgimento degli agricoltori e di diversi altri settori produttivi del territorio siciliano.”

Il Presidente di IREF Italia, Mirco Comparini, e l'Avv.Franco Siviero (in collegamento dall'Australia)
Il Presidente di IREF Italia, Mirco Comparini, e l’Avv.Franco Vicario (in collegamento dall’Australia)

L’altro “Riconoscimento Speciale” all’Avv.Franco Vicario (in collegamento dall’Australia), “per il suo prezioso apporto professionale con il quale ha contribuito ad agevolare la conoscenza delle caratteristiche legali dei sistemi di franchising e per il prezioso apporto culturale con il quale ha contribuito in qualità di autore del primo disegno di legge in materia di franchising” attività svolte attraverso l’importante contributo fornito con l’assunzione di prestigiosi incarichi quali preme dare, tra i tanti, citazione come “Presidente della Commissione Franchising dell’Union Internationale des Avocats (Parigi)” e come “Componente del Comitato Legale della Federazione Europea del Franchising (Bruxelles)”.

Il Presidente di IREF Italia, Mirco Comparini, il Presidente dell'Associazione Nazionale Commercialisti, Marco Cuchel, ed il Presidente di Federation IREF (France), Michel Kahn
Il Presidente di IREF Italia, Mirco Comparini, il Presidente dell’Associazione Nazionale Commercialisti, Marco Cuchel, ed il Presidente di Federation IREF (France), Michel Kahn

L’Onorificenza è stata conferita allo stimato Dott.Rag.Marco Cuchel, Presidente dell’Associazione Nazionale Commercialisti in qualità di Associato Onorario “per la sua attività e la sua carriera professionale, nonché, per il suo contributo scientifico ed accademico, si è egregiamente distinto presso la comunità nazionale ed internazionale ed ha contribuito a diffondere, sostenere e migliorare le forme di commercio organizzato indipendente a rete e, in particolare, dell’affiliazione commerciale e industriale (franchising) e del partenariato commerciale, nonché, dei rapporti di licenza, concessione, distribuzione e altre forme di commercio a rete, inclusi i consorzi e le cooperative con attività a favore del consumatore, di tutte le imprese a rete, nazionali e/o internazionali, apportando le sua esperienza ed il suo contributo a favore delle imprese e delle professioni”.

IREF Italia tiene a sottolineare che i premi ed i riconoscimenti organizzati dall’Associazione sono effettivamente “sentiti” ed effettivamente “motivati”.
E’ noto a tutti come in molti settori siano presenti manifestazioni ed iniziative motivazionali e “premianti” basate su effettiva serietà e su effettivi elementi di valutazione e anche selezione, ma è altrettanto nota la presenza di molte altre iniziative basate su pura attività di marketing, di immagine e mera pubblicità.
Ogni consegna, ogni assegnazione, ogni premio, ogni riconoscimento che IREF Italia organizza e consegna ha sempre un fondamento reale, vero, sentito. Forse per qualcuno potrebbe non risultare “altamente significativo” perché non è a conoscenza dei dettagli delle scelte effettuate, delle motivazioni, dei perchè e di quanta dedizione e reale sentimento ci siano nell’effettuare tali scelte, ma anche perchè è alto il rischio di una abitudine o assuefazione alla tipologia di eventi e assegnazioni che periodicamente si svolgono con obiettivi del tutto diversi dall’effettivo riconoscimento. Per IREF Italia, invece, c’è sempre qualcosa di concreto che è posto seriamente alla base di tali scelte.