La Storia di IREF ITALIA

Il Presidente di IREF Italia
Dott.Rag. Mirco Comparini

IREF ITALIA nasce da una iniziativa di Mirco Comparini il quale, dopo un lungo periodo di studio sul mercato francese e le forme contrattuali ivi adottate che hanno portato la Francia ad essere la prima nazione europea come numero di reti presenti e dopo numerosi approfondimenti professionali sulla “delicatezza” del rapporto tra “know how e franchising”, situazione già ben nota in Francia da molti anni (si consiglia l’approfondimento su “Il Partenariato“), entra in contatto con la storica e stimata associazione francese IREF – Fédération des Réseaux Européens de Partenariat et de Franchise e con il Presidente Michel Kahn.

Tali approfondimenti professionali, in abbinamento alla sua continua focalizzazione su argomenti analiticamente trattati in molteplici occasioni (seminari, elaborati editoriali, ecc.), quali la pubblicità ingannevole nel franchising, la corretta applicazione della normativa del franchising, la qualità della consulenza al franchising, la qualità nelle reti commerciali, ecc., ha reso favorevole il coinvolgimento di altri operatori di fiducia ed ha consentito di programmare, con una forma associativa, la predisposizione di strumenti concreti per soddisfare anche istanze di altri operatori del settore proprio su tali argomenti. Con tali premesse, pertanto, Mirco Comparini presenta a Michel Kahn il progetto per la costituzione in Italia di IREF ITALIA e, dopo aver raggiunto l’accordo su tale progetto, con Paolo Bizzarri, viene sottoscritto l’accordo al quale segue la costituzione dell’Associazione insieme all’altro Promotore, Maria Rosaria Russo.

IREF ITALIA si è formalmente costituita il 14.03.2012, insediata il 12.04.2012, è stata ufficialmente presentata in Italia, a Roma, il 12.05.2012 e in Francia, a Parigi, il 22.10.2012.

L’adesione a IREF – Fédération des Réseaux Européens de Partenariat et de Franchise costituisce un passaggio storico estremamente importante in quanto amplia la visione:

  • di associazionismo tipicamente conosciuto per la sua localizzazione (pur, talvolta, connessa con altre realtà internazionali);
  • del settore delle “reti commerciali”, andando “oltre” al franchising e ponendo in evidenza che le reti commerciali possono essere costituite e gestite anche con altre forme contrattuali altrettanto efficaci e apprezzabili.

Una visione più ampia di mercato e ciò non solo in termini di prodotti, ma come bacino di idee, esperienze, professionalità, servizi, ecc..

L’associazione francese alla quale IREF ITALIA decide di aderire nasce nel 1981 (IREF è l’acronimo di “Institut de Recherche et de Formation de la Franchise“) al servizio delle Camere di Commercio francesi e della formazione universitaria (CETIF). Negli anni ’89-’90 ha accompagnato e partecipato ai lavori parlamentari della Loi Doubin e, successivamente, ha posto particolare attenzione alle evoluzioni giuridiche, economiche e strategiche delle reti commerciali, facendo evolvere il franchising verso altre forme alternative all’esercizio di attività a rete, come, in particolare, il partenariato commerciale (approfondimenti a “Il Partenariato“). Da tale percorso storico, nasce così in Francia la “Fédération des Réseaux Européens de Partenariat et de Franchise“, una realtà oggi presente con singole delegazioni in Argentina, Messico, Spagna, Portogallo, Romania e Marocco, tra le quali IREF ITALIA costituisce l’unico progetto associativo indipendente e strutturato, ma in stretta connessione.

IREF – Fédération des Réseaux Européens de Partenariat et de Franchise, promuove dal 1987 l’ambito premio “Meilleurs Franchisés et Partenaires de France”, patrocinato dal Ministero del Commercio e dell’Artigianato francese e dalle Camere di Commercio francesi.

La corrispondenza ufficiale tra Mirco Comparini e Michel Kahn seguente la costituzione di IREF ITALIA.